Il tesoro dello scriba

Un blog di approfondimento pastorale

«Per questo, ogni scriba che diventa un discepolo del regno dei cieli è simile a un padrone di casa il quale tira fuori dal suo tesoro cose nuove e cose vecchie»

(Mt 13,51-52)

Il tesoro dello scriba nasce dalla consapevolezza che l'oratorio è un prezioso tesoro in seno alla Chiesa, un'esperienza pastorale della tradizione e che ambisce ad essere sempre profetica. Tra la tradizione e la profezia, tra la memoria e il sogno si situa il povero scriba di questo blog che narrando e commentando prova a raccontare l'oratorio, la sua eredità, la sua missione e la sua trasformazione.

Ultimi articoli

L'esperienza di #CambiaOstia

Via via mi resi conto di come la situazione ci stesse sfuggendo di mano: c’era qualcosa nelle modalità di approccio ai bambini e, più in generale, alla comunità parrocchiale, che non faceva più presa e comprendevo quindi che una strategia pastorale ordinaria non sarebbe più stata efficace. Questa consapevolezza però non ha portato ad un nuovo atteggiamento, anzi ho constatato un tentativo estremo di mantenere le “buone” abitudini, come se perdere queste ultime avrebbe portato ad una perdita di identità, da difendere a tutti i costi. Poi è sopraggiunto il Covid e le nostre difficoltà e inadeguatezze si sono palesate in modo ancor più evidente e la loro risoluzione è divenuta non più rimandabile. 

Generoso Simeone

Qualcosa è cambiato

A ripensarci bene, anche prima dell’evento COVID, avvertivamo il peso e la fatica di mettere in campo enormi energie, di contare su un numero sempre più esiguo di persone disposte a spendersi, per una mole di attività e proposte sempre da pensare e veicolare. I grandi eventi e le ricorrenti esperienze formative che il COR aveva consolidato negli anni, pur mettendo tutto il cuore e sempre maggior impegno, realizzando proposte di alta qualità, non sembravano più portare i frutti sperati.

Le nostre verifiche annuali erano divenuti difficili macigni da soppesare...

Stefano Pichierri

Filtra gli articoli in base al tag

prova

Qualcosa è cambiato

Il processo di rinnovamento tra riconferma del carisma e ripensamento associativo

A ripensarci bene, anche prima dell’evento COVID, avvertivamo il peso e la fatica di mettere in campo enormi energie, di contare su un numero sempre più esiguo di persone disposte a spendersi, per una mole di attività e proposte sempre da pensare e veicolare. I grandi eventi e le ricorrenti esperienze formative che il COR aveva consolidato negli anni, pur mettendo tutto il cuore e sempre maggior impegno, realizzando proposte di alta qualità, non sembravano più portare i frutti sperati.

Le nostre verifiche annuali erano divenuti difficili macigni da soppesare...

L'esperienza di #CambiaOstia

Nuclei generativi dal presente per prospettive d'oratorio

Via via mi resi conto di come la situazione ci stesse sfuggendo di mano: c’era qualcosa nelle modalità di approccio ai bambini e, più in generale, alla comunità parrocchiale, che non faceva più presa e comprendevo quindi che una strategia pastorale ordinaria non sarebbe più stata efficace. Questa consapevolezza però non ha portato ad un nuovo atteggiamento, anzi ho constatato un tentativo estremo di mantenere le “buone” abitudini, come se perdere queste ultime avrebbe portato ad una perdita di identità, da difendere a tutti i costi. Poi è sopraggiunto il Covid e le nostre difficoltà e inadeguatezze si sono palesate in modo ancor più evidente e la loro risoluzione è divenuta non più rimandabile. 

Centro Oratori Romani
Piazza San Giovanni in Laterano 6/A
00184 - Roma

06 69886406
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Oratorio ONLUS
Piazzale delle Belle Arti 2
00196 - Roma

C.F. 97534570581

Copyright 2021 Centro Oratori Romani.

Powerade by Nova Opera